Italian PC Gaming Community dal 2010
 
IndiceRegistratiFAQAccedi
Link rapidi
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario
Ultimi argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
I postatori più attivi della settimana
Statistiche
Abbiamo 704 membri registrati
L'ultimo utente registrato è vanny

I nostri membri hanno inviato un totale di 28017 messaggi in 3386 argomenti

Condividi questo topic su Facebook
Condividere | 
 

 Impressioni e opinioni su Guild Wars 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Trivroach

avatar

Messaggi : 416

MessaggioTitolo: Impressioni e opinioni su Guild Wars 2   Sab 11 Mar - 0:33


Guild Wars 2 è un MMORPG uscito nel 2012 come diretto successore di Guild Wars: Eye of the North, di cui riprende l'universo, Tyria, a 250 anni di distanza. È stato prodotto dalla casa di sviluppo americana ArenaNet, una società ausiliaria di NCsoft. Il gioco è disponibile sia per PC che per Mac. Non è disponibile in lingua italiana bensì in inglese.

Modalità di pagamento

Il gioco inizialmente era un Buy To Play: per poter giocare era necessario acquistare la copia digitale del gioco. Il 29 Agosto 2015 tuttavia il gioco è diventato Free To Play, quindi giocabile da tutti. Tuttavia per un player Free To Play esistono diverse limitazioni, che potete vedere più nel dettaglio qui (vedere la tabella Free Account; piccola precisazione inoltre per non confondersi: gli account "Core" sono gli account dei giocatori che hanno acquistato il gioco prima che diventasse F2P ma che al momento non hanno ancora acquistato l'espansione Heart of Thorns): https://help.guildwars2.com/hc/en-us/articles/230165307-Account-types-Free-Core-HoT

Vi anticipo comunque che si tratta nella maggior parte dei casi di limitazioni piuttosto pesanti per chi vuole giocare Guild Wars 2 con continuità (non è che non si riesca comunque ad apprezzare gran parte del gioco, magari chi gioca molto saltuariamente può anche scegliere di rimanere Free però si rimane oggettivamente tagliati fuori da vari contenuti).

Per sbloccare queste limitazioni e poter giocare il gioco "completo" è necessario acquistare l'espansione Heart of Thorns. Tale espansione ha il costo di € 44.99 (esistono anche delle versioni Deluxe e Ultimate più costose che danno degli item in più). In ogni caso ognuno dei 3 pacchetti contiene anche un Level Boost al livello 80 che è possibile applicare su un proprio personaggio a scelta, in modo da poter subito scoprire e giocare i contenuti dell'espansione che sono proprio relativi all'endgame.

A mio parere tale costo è un po' eccessivo, perchè sebbene Guild Wars 2 sia a mio parere (vedere poi in considerazioni conclusive) un MMORPG di sicura qualità parliamo sempre di un gioco uscito nel 2012. Tuttavia di tanto in tanto vengono proposte delle offerte a prezzo dimezzato: in questo caso € 22.99 sono a mio parere un ottimo prezzo ed è veramente difficile trovare qualcosa di molto meglio sul mercato a questa cifra anche per quello che sto per dire in seguito.

Guild Wars 2, infatti, non prevede alcun abbonamento mensile o abbonamento Premium/Patron o similari. Una volta acquistata l'espansione non ci sono altre sorprese, fatta eccezione per un piccolo sistema di microtransazioni che è reso possibile tramite una valuta virtuale, le Gems. Ho guardato con attenzione gli oggetti presenti nel "Gem Store": per la stragrande maggioranza si tratta di oggetti di natura estetica, skins, pets, costumi. La cosa più utile che ho trovato è stata l'espansione dell'inventario; abbastanza comodi poi sono dei consumabili per avere l'accesso immediato alla bank e al trading post (tipo gufo/pappagallo di ArcheAge per capirci). Poi ci sono 3 Boost che non sono tuttavia particolarmente utili: più che altro aumentano i reward derivanti da determinate attività. Quindi qualcosina che in teoria può tornare utile c'è, ma non inficia minimamente sulla competitività del proprio personaggio e si tratta di item riguardanti aspetti abbastanza secondari (ripeto, secondo me quello che davvero serve è l'espansione dell'inventario) .

Tra l'altro è molto importante dire a riguardo che è presente un sistema di scambio nel market che permette di convertire Gold in Gems e viceversa: in questo modo si possono ottenere questi item di cui ho parlato poco fa direttamente dai normali Gold prodotti dal proprio pg in gioco senza dover spendere soldi reali. Proprio per invogliare all'acquisto del gioco completo, a proposito degli account Free, la conversione di Gold in Gems è bloccata mentre è sbloccata il viceversa.

Aspetti tecnici

Requisiti minimi:

Windows® XP Service Pack 3 or better
Intel® Core 2 Duo 2.0 GHz, Core i3 OR AMD Athlon 64 X2, or better
2 GB RAM
NVIDIA® GeForce® 7800, ATI X1800, Intel HD 3000, or better (256 MB of video RAM and shader model 3.0 or better)
35 GB available HDD space

Come vedete sono estremamente bassi; penso che non ci sia nessuno che possa giocarci tranquillamente tra noi (è abbastanza fluido pure sul mio PC). La qualità grafica non è di certo al livello degli ultimi titoli o di quelli in dirittura d'arrivo, però personalmente la considero di livello medio (facciamo medio-alto dato che per me non rappresenta di certo l'aspetto principale di un MMORPG). Sicuramente è molto funzionale al gioco anche e soprattutto dal punto di vista dell'ambientazione e del lato artistico che secondo me è uno dei maggiori punti di forza di questo titolo di cui parlerò più avanti.

Presentazione generale: razze, classi, crescita del personaggio, quest, eventi dinamici

Quando si crea il proprio personaggio è necessario effettuare due scelte: la razza e la classe. Le classi sono 5: Asura, Charr, Human, Norn e Sylvari. La razza influenza innanzitutto l'aspetto del vostro personaggio. La scelta della razza influenza inoltre le domande sulla biografia del personaggio, la regione iniziale da dove si inizia a giocare, e una parte delle quest della Storia. Ogni razza ha la propria Capitale. Inoltre per ogni razza sono presenti 6 Race Skills che hanno una relativa utilità ma che non possono essere usate nel PvP istanziato o sott'acqua.

Ad ogni modo non preoccupatevi troppo della scelta della razza: Guild Wars 2 non è un RvR ("Reame" contro "Reame") quindi non esistono fazioni contrapposte costituite da determinate razze (tra l'altro questa cosa saltava subito all'occhio notando che le razze sono 5) e potrete sempre giocare con i vostri amici.

Parliamo adesso un attimo della scelta più importante: la classe (chiamata Profession nel gioco). La classe determina ovviamente le proprie skill e l'equipaggiamento che è possibile indossare oltre che ovviamente le armi che è possibile usare. Le classi sono: Guardian, Warrior, Engineer, Ranger, Thief, Elementalist, Mesmer, Necromancer, Reventant (quest'ultima è utilizzabile solo se si è in possesso dell'espansione Heart of Thorns). Non le presenterò in modo generale perchè lo trovo poco utile ai fini di questo topic. È però importante sottolineare che una volta scelta una classe questa non può più essere modificata. Tuttavia ogni classe ha accesso a 5 specializzazioni "Core" (esempio
Spoiler:
 
). Praticamente sono più o meno come delle build, diciamo. Al livello 80 con HoT è possibile utilizzare l'Elite Specialization, tipica per ogni classe (ad esempio quella del Guardian si chiama Dragonhunter) che invece personalizza in modo più netto il personaggio con la possibilità di usare armi aggiuntive, skill particolari etc. Una cosa molto importante da dire è che non esiste una vera e proprio funzionalità fissa per ogni classe (almeno in teoria): ogni classe ha la possibilità di utilizzare skill di DPS, cura, controllo, supporto. Se l'intenzione di Guild Wars 2 è quella diciamo di rompere la famosa trinità Tank-DPS-Healer, bisogna dire che da una parte ci riesce perchè effettivamente è possibile personalizzare al meglio il proprio stile di gioco, però la realtà dice che soprattutto per i contenuti dell'endgame, è necessario avere un'identità di gioco adeguatamente precisa. Difficilmente con combinazioni troppo fantasiose si verrà accettati in determinati Dungeon e raid PvP, per dirla più semplicemente, perchè ovviamente chi ti gruppa pretende da te un determinato gear e determinate skill. Quindi se serve ad esempio un Tank per un certo battleground, ci si aspetta certe caratteristiche e lo svolgimento di un ruolo ben preciso all'interno del party.

Parliamo ora della crescita del personaggio. La fase di exp avviene attraverso varie attività: eventi dinamici, quest normali, campagne, esplorazione, craft, dungeon etc. Mi vorrei soffermare soprattutto sugli eventi dinamici: sono degli eventi che si sviluppano automaticamente nel mondo di gioco e a cui chiunque può prendere parte semplicemente entrando nell'area indicata in arancione che viene segnalata sulla mappa quando ci si avvicina (il più delle volte casualmente, mentre magari si sta facendo altro) alla zona interessata. Gli eventi hanno un effetto tangibile sulla regione di gioco, ad esempio se dei banditi conquistano una piccola fattoria (quindi con un primo evento che è stato "perso" o semplicemente a cui nessuno ha partecipato), diventano più forti e ci sarà un nuovo evento per scacciarli via. Ne esistono alcuni più semplici ed altri indicati con il tag [Group] (spesso con Boss più o meno forti che richiedono la presenza di un gruppo).

Una caratteristica fondamentale è quella per cui l'evento dà Reward uguale a tutti i giocatori che hanno partecipato all'evento, a prescindere da cosa abbiano effettivamente fatto. Inoltre non solo per gli eventi ma anche per le quest non c'è la corsa all'aggro dei mob perchè anche se non si è in party e si uccide insieme uno stesso mob la quest lo conterà per ognuno dei due giocatori. Per evitare azioni di "griefing" inoltre vengono scalate le abilità dei giocatori di livello più alto che entrano nelle zone più basse: in questo modo si evita ad esempio, che un giocatore livello 80 venga in una regione per livelli 30 e si faccia un boss da solo.

Guild Wars 2 è un gioco che dà molta importanza all'esplorazione. In aggiunta agli eventi dinamici di cui parlavo prima, in ogni regione ci sono:

Renowkn Hearts: quest nella zona individuata. Questo è il tipo più generico di quest. Non contengono richieste precise (ad esempio, uccidi 15 centauri) ma comprendono una serie di attività diversificate da svolgere in quella zona che si caricano con un barra. Quindi non si è vincolati a fare solo una determinata cosa per completare la quest ma è possibile completarle come ad ognuno di noi più aggrada. Questa e altre caratteristiche rende la fase di exp molto meno noiosa e ripetitiva di altri giochi. Bisogna anche dire però che una volta macinati diversi livelli si nota che bene o male lo stile è sempre lo stesso.

Point of Interest

Waypoints: sono dei checkpoint che, una volta che li si è sbloccati visitandoli, permettono il teletrasporto immediato.

Hero Challenge: sono particolari task che possono essere di vario tipo che servono per ottenere Hero Pointsche vengono utilizzati per poter sbloccare le skill nelle Core Specialization, dunque vanno assolutamente completati tutti.

Vistas: sono appunto delle viste da raggiungere che sbloccano un breve filmato. Alcune sono anche abbastanza difficili da raggiungere e bisogna un po' ingegnarsi. Sono in totale 266 nel mondo di gioco; non hanno una vera utilità, servono solo per collezione.

A proposito di collezione, un aspetto molto ricorrente in Guild Wars 2 è l'enorme numero di Achievements, Collezioni, item vari. Per chi piace questo aspetto dei giochi del dover "fullare" tutto si tratta sicuramente di una bella sfida. Per quanto mi riguarda non mi esprimo ancora perchè non è che ho avuto modo di vedere chissà che cosa da quanto punto di vista.

Ad ogni modo il completamento di tutte queste attività nella mappa non è solo un puro collezionismo: infatti al completamento si ricevono exp, materiali per il crafting e coin.

Parlerò ora brevemente dello Story Journal: è la storia personale del vostro personaggio (qualcuno la chiamerebbe campagna). È influenzata da vari fattori, tra cui oltre la razza, dalle risposte che darete alle domande che vi verranno poste alla creazione del personaggio. Si creerà una sorta di "biografia" che potrete anche sempre visualizzare. Seguire la storia è sicuramente piacevole e spesso le missioni non sono banali. Tuttavia mi rendo conto che per chi non ha un po' di dimestichezza con l'inglese può diventare estremamente difficile apprezzarle, o a volta, anche capirle. Ad esempio ricordo di aver fatto una missione della Storia in cui dovevo partecipare ad un banchetto in Divinity's Reach (la capitale degli Humans) e scoprire determinate informazioni sul tradimento di un personaggio della storia parlando con una serie di NPC non essendo guidato meccanicamente dal gioco, ma dovendo capire io le conseguenze dei dialoghi a cui stavo partecipando. Sicuramente fare una quest del genere se si capisce poco o nulla di quello che si sta leggendo diventa molto complicato e si finisce per andare a tentativi. Nota a riguardo sulla lingua: sarebbe davvero fantastico se Guild Wars 2 fosse in Italiano, peccato non lo sia ma almeno per me non è un elemento che mi fa giudicare positivamente o negativamente un gioco; certo se un gioco è in lingua italiana (nel senso che è PRODOTTO anche in italiano, e non semplicemente TRADOTTO a come viene) è sicuramente un gran punto a favore.

Sistema di combattimento

Sicuramente è uno degli aspetti più importanti di cui parlare. Il combattimento di basa sulla Skill Bar. La Skill Bar su Guild Wars 2 è composta da 10 skills (all'inizio non sono tutte disponibili ma gli slot si sbloccano man mano). Le prime 5 sono skill relative all'arma/le armi che si stanno utilizzando. La 6 è una skill di cura. Dalla 7 alla 9 si trovano le Utility Skills; sono skill non di attacco ma con effetti di vario tipo tipo principalmente relativi alla propria classe (a parte alcune Racial Skills). C'è poi un'Elite Skill.

A proposito delle prime 5 skill, un aspetto fondamentale del combattimento su Guild Wars 2 è lo switch delle armi. Infatti come detto prima queste prime 5 skill dipendono dalle armi che si stanno utilizzando. Ad esempio, io per fare quest con il Warrior preferivo usare spada e ascia per i mob che usavano armi per il combattimento da lunga distanza mentre usavo l'arco per i mob che usavano armi per il combattimento corpo a corpo. Altri vantaggi dello switch sono ad esempio evitare di non poter far nulla durante il cooldown di alcune skill e ovviamente la possibilità di variare le proprie strategie.

Le skill delle armi cambiano a seconda della classe (non nel senso che sono modificate, ma sono proprio skill diverse con nomi diversi ed effetti diversi!). Questo penso dia un'idea dell'enorme numero di skills che esistono su Guild Wars 2.

Il combattimento quindi anche se si basa sempre su una Skill Bar (particolare, ma è pur sempre una Skill Bar) ha tuttavia una vena dinamica in quando è presente il Dodge (la schivata). Esistono come un po' in tutti i giochi ovviamente combo e catene di skill.

Crafting

Il Crafting non ho avuto modo di vederlo con precisione però comunque ne parlo brevemente. Esistono 9 discipline di Crafting. Inizialmente solo 2 possono essere attive ma se ne possono aggiungere altre 2 per un totale di 4 acquistando delle Addition Crafting License dal Gem Store (questa pure è una cosa utile, mi ero dimenticato di dirla prima quando ho parlato del Gem Store).

A quanto ho letto (ma bisogna sempre verificare) gli oggetti craftati hanno statistiche abbastanza comparabili con quelle di oggetti (ovviamente della stessa qualità e livello) ottenuti con altri metodi, ad esempio da loot o da mercanti. Ad ogni modo il crafting pare essere un aspetto secondario (assolutamente non inutile, eh, sia ben chiaro) su Guild Wars 2. Per chi ama tantissimo il crafting può essere un difetto (per me invece non lo è necessariamente; il crafting sicuramente mi piace ma lo trovo anch'io non un aspetto che debba essere per forza fondamentale in un MMORPG).

Sistema gilda

A parte quel breve periodo in cui abbiamo giocato insieme non è che ho avuto modo di sperimentare in modo vero e proprio i contenuti del sistema gilda su GW2. Tuttavia vi presento i contenuti principali, che sebbene non possa valutare, sicuramente va detto che sono molto numerosi.

Nella pagina della gilda si possono creare fino a 10 rank con le varie limitazioni etc. etc. (non vorrei soffermarmi su questo).

CONTINUA...

................................
Una lezione priva di dolore non ha valore.
Perché, senza sacrificio, l'uomo non può ottenere nulla.

Il Gladiatore lotta nell'arena per la sua libertà. Non ha paura della morte, affronta impavido il nemico con tutta la sua forza e il suo coraggio.
Tornare in alto Andare in basso
 

Impressioni e opinioni su Guild Wars 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
DRAGONLANCES - LA MAGIA E LA LEGGENDA :: COMMUNITY RESERVED AREA :: TRIAL AREA - RECENSIONI, OPINIONI, TRIALOUT :: GUILD WARS 2-